GRADUATE FASHION SHOW 2016 - VANITÀ GEOMETRICA

- Articolo di Moda e Style - 

Milano, 30 Giugno 2016

C’è moda e moda. Ci sono talenti ed esaltazioni di un estro, che, tavolta, di talentuoso hanno ben poco. Poi ci sono ragazzi, anzi Ragazzi, che mettono il loro futuro in mano a un team di professionisti, che a fine anno, li portano a creare qualcosa di straordinario. Loro sono gli studenti di Ferrari Fashion School che il 30 giugno 2016 hanno fatto sfilare la loro capsule collection davanti a un parterre entusiasta e attento.

Tema della sfilata e dell’intera linea è Vanità Geometrica, riassunto stilistico dell’anno scolastico appena concluso.

Moda e Style è stata ospite di questo evento nell’evento. Si perchè il fashion show si è svolto all’interno di NEW CRAFT, parte della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, importante vetrina nella quale Ferrari Fashion School, in collaborazione con Assyst, metterà in evidenza fino al prossimo 12 settembre alcune delle attività svolte dai propri studenti durante il percorso formativo.

La realizzazione delle 5 capsule collection è stata il risultato di un lavoro meticoloso, artigianale, che ha richiesto quasi un anno di lavoro di squadra, dove gli studenti di Ferrari Fashion School, organizzati per squadre e coordinati dai docenti e da un art director senior, hanno disegnato, cucito e ricamato ogni singolo capo della collezione.

La collezione Vanità Geometrica, assoluta protagonista della serata, coniuga due modi diversi di vivere e indossare la modernità: vanità creativa e creatività geometrica, con un’ispirazione unica e all’avanguardia. 20 outfit, per un totale di 50 pezzi tra capispalla, pantaloni e abiti, di ogni forma e materiale.

I tessuti usati integrano un campionario contemporaneo, che spazia trasversalmente da materiali come il pvcverniceneoprene e goretex, trovando il minimo comune denominatore nelle lane e nei tessuti pettinati della tradizione del made in Italy, abilmente mixati con dettagli e inserti in pelle che enfatizzano le silhouette.

Il dettaglio couture non manca e trova una nuova identità, all’interno di una collezione Pret-a-porter, mediante l’utilizzo di cinture di sicurezza, cristalli e gemme.

Una proposta rivolta a una donna metropolitana, che vive la frenetica quotidianità, senza rinunciare al gusto e all’eredità del saper fare italiano.

Clicca qui per vedere tutte le foto!